cucinando con il formaggio!

allora questa volta abbiamo i formaggi svizzeri gruyére e sbrinz.
ricette create per il contest “swiss cheese parade” organizzato dal blog Peperoni & Patate.
questo due formaggi non sono semplice da abbinare. abbastanza incorpati per il palato. bhe io lì adoro però mi son trovata un pò in dubbio su cosa proporre come ricette.
alla fine ho usato un pò delle mie influenze brasiliane e ho fatto un mix di gusti di infanzia e buon formaggi.

la prima ricetta è quella che chiamiamo “romeo & julieta”.

Romeo & Julieta

Romeo & Julieta

abbinando il dolce al salato.
dolce di guava (doce de goiaba) e sbrinz.
tutto tagliato a cubetti.
per ricoprire lo sbrinz ho sciolto il dolce di guava alla consistenza marmellata. e vice versa per il formaggio sciogliendo nella pentola e ricoprendo il dolce di guava.
(questo per sua volta non trovando facilmente la guava, ho comprato nel mio negozio di fiducia dove acquisto tutti gli ingredienti brasiliani, la versione già pronta.)
devo dire che fra la versione con la marmellata e quella calda…..mi ha stupita la calda e mi sono innamorata del connubio. intenso ma delizioso!

la seconda ricetta invece è il famosissimo “Pão de Queijo”. que sono le pagnottine di formaggio. non potevo non farle avendo questi due sapori di formaggi. infatti….stupendo! ho usato la ricetta di una cara amica “mineira” terra originaria dei Pão de Queijo. quindi più di fiducia impossibile!!

Pão de Queijo

Pão de Queijo

per la ricetta dell’impasto:
500g di polvilho doce
500g di polvilho azedo
500g di formaggio grattugiato (io in questo caso ho fatto metà sbrinz metà gruyére)
3 bicchieri grande di latte
1 bicchiere grande di olio (ho usato quello di semi)
sale a piacere (ma tenete in considerazione quanto siano già salati i formaggi!)
4 uova
come fare:
mix in una ciotola sia il polvilho doce che quello azedo.
in una pentola bollire il latte con l’olio e il sale.
versare piano al mix di polvilho.
una volta che l’impasto inizia a prendere consistenza aggiungere le uova.
e per fine il formaggio.
a questo punto l’impasto sarà ben più facile da lavorare con le mani.
togliere l’impasto dalla ciotola e lavorare su un piano con delicatezza fino a quando potrai staccare dei pezzi per fare delle palline. e quello lascio a vostro piacere se volete fare più grande o più piccole. io ho fatto tutte e due. a quelle più grande ho aggiunto dei cubetti di gruyére.
una volta messi nella teglia teneti solo conta della piccola distanza fra ogni pagnottina perchè crescerano un pò.

alla fine i risultati mi hanno soddisfato immensamente. girando fra Svizzera e Brasile per un contest Italiano…sono uscite due ricette con tante influenze e tantissimi sapori!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...