pick eaters

ovvero, il termine usato in inglese, per i bambini che hanno difficoltà alimentare.
vi allego due link (uno in inglese e uno in portoghese) di un post di ina carissima amica, nonchè mamma, scrittrice e blogger (mamae sabe tudo), Flavia Fiorillo. il post racconta la sua partecipazione all’incontro di media organizzato dall’ Abbot Nutrição Brasil, dove si parlava, appunto sulla questione alimentare infantile. fino a che punto è un capriccio, fino a che punto si deve spingere un bambino ad assaggiare, le considerazioni quando i bambini non stanno bene, i collegamenti dei gusti con momenti di ricordo e così via.

versione EN pick eaters by Flavia Fiorillo

versione PT pick eaters by Flavia Fiorillo

due fattori molto importanti che loro hanno presentato:
1. che il 51% delle mamme di figli fra i 3 e 7 anni credono che i loro figli abbiano un problema alimentare.
2. in realtà soltanto 1 a 2% sono effetivamenti casi diagnosticati come disturbi alimentari.

sono due fattori  serisismi e molto importanti!!!
il tutto coinvolgi i momenti delle scoperte, la gestione del quotidiano (argomento difuso nel mio blog!!), tanta pazienza e sopratutto la comprensione verso di loro.

certamente senza perdere di vista che chi comanda siete voi! a questo punto entra la sotileza nel saper capire capriccio da momento rifiuto e il suo perchè.
un lavoro costante e dedicato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...