qualcosa dobbiamo fare per migliorare!

oggi, tra le varie cose che facevo, una era fare delle chiamate a “scopo ricerca”  ad alcuni baby-parking (e solo a dover scrivere questo nome ho i brividi!! non mi piace! è più forte di me!).
ero insieme ad un’amicae le chiamate facevamo a viva-voce!
abbiamo chiamato 4 luoghi diversi.
il primo è iniziato malissimo! la ragazza che ha risposto sembrava disturbata dalla chiamata e altrettanto infastidita dalle domande.
sinceramente non scrivo questo post per sparlare dei baby-(arght)parking!!
massì per esprimere la mia tristezza per quanto riguarda la questione alimentazione in questi luoghi.

una delle mie domanda era, appunto, come si fa per la merenda/pranzo? visto le regole non oltre 5 ore al giorni per stare “parking” e il non obbligo di provvedere il cibo, se non hai una mensa/cucina.
sempre nel primo luogo, la ragazza infastidita, mi rispose che per merenda, chi vuole portare, si porte delle merende pre confezionate. 😦

nel secondo luogo idem! (anche se in questo caso la ragazza era meno impaziente!)
😦
nel terzo luogo, almeno uno, sempre rispettandole regole a questi luoghi imposti dall’als, loro erano più amichevoli e direi anche consapevoli!! il cibo non vieni prodotto da loro, provvedono merendine pre confezionate (per questione somministrazioni!!) però permettono i genitori di far portare ai bambini cibo casalingo fresco (giustamente da somministrare uso personale)!!!
evvai!!!!!
nel quarto luogo, essendo già un nido/materna, con lo spazio “parking” i bambini potevano usufruire il servizio mensa!

permettetemi: io non sto contestando i regolamenti asl (punto 1), però è scioccante che con tutti i problemi di alimentazione infantile che abbiamo a giorno d’oggi i luoghi siano obbligati a servire merendine pre confezionate. il punto 2 è: nulla di contro le merendine (una ogni morte di papa va benissimo!!) non tutti i giorni però!!!
e qui ci troviamo in un circolo vizioso dove, però i luoghi (siano questi baby-(arght) parking, nido, materna….) non si prendono la responsabilità di svincolarsi.
perchè obbligare i genitori a portare merende pre confezionate quando si può far portare il cibo fresco da casa?
perchè incentivare alla cattiva e non salutare educazione alimentare?
se il minimo che si può dare come buon esempio, partendo dalle “scuole” (qualunche luogo educativo esse sia), loro invece danno gli esempi sbagliati….come facciamo per migliorare?!?

riffletiamo insieme per favore!!

vado dormire con questo pensiero che mi lascia davvero molto triste…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...